23/10 * 1944 - L’Ossola libera viene rioccupata dai nazisti e dai fascisti comandati dal questore di Novara Enrico Vezzalini. I garibaldini ritornano in Valsesia con una marcia forzata attraverso le montagne. * A Biandrate un reparto della brigata nera cattura due giovani, che si erano sottratti al servizio militare e li uccidono.